Valdera Musei

Il Comune di Calcinaia si trova in parte alla destra e in parte alla sinistra del fiume Arno; probabilmente di antiche origini romane, si chiamava Vico Vitri con riferimento alla lavorazione nel borgo di stoviglie vetrificate. Il borgo ha poi acquisito il nome di Calcinaia in riferimento alle numerose fornaci di calce che si moltiplicarono nel territorio.

A Calcinaia potete trovare il nuovo Museo della Ceramica Ludovico Coccapani e la Torre Upezzinghi altro polo culturale della città.

Museo della Ceramica Lodovico Coccapani - La fornace Coccapani rappresenta un punto di riferimento per l’identità storica e culturale calcinaiola, sulla quale è stato da poco terminata un’opera di recupero molto importante che ha riportato alla luce l’antico aspetto della struttura; visibili ancora oggi la torre medievale, un tratto di antiche mura e i forni, attivi nel Settecento con la famiglia Coccapani.

Torre Upezzinghi - La torre grande detta degli Upezzinghi è il monumento emblematico del centro storico di Calcinaia nonché la più antica testimonianza, oggi visibile, dell’antico insediamento castellano. L’edificio è databile alla prima metà del Duecento la sua proprietà si fa risalire agli Upezzinghi. Oggi la torre è stata restaurata a seguito di danni dovuti alla seconda guerra mondiale, è stata adibita a sede museale – espositiva, dove vengono effettuate esposizione di arte della rassegna “Vico Vitri Arte.